FANDOM


Oscurmageddon 2: Fuga dalla Realta
Stagione 2, Episodio 19
S2e19 is nigh.jpg
Scritto da
Storyboards by
Diretto da
Data 29 aprile 2016
Episodi
Precedente
"Oscurmageddon"
Successivo
"Oscurmageddon 3: Riprendiamoci Gravity Falls"

Oscurmageddon 2: Fuga dalla Realta è il 19esimo episodio della seconda stagione il 39esimo della serie e il secondo della Oscurmageddon arc.

TRAMA

Bill, dato che hanno ottenuto il pieno controllo su Gravity Falls, annuncia ai suoi compari che finalmente possono portare la follia e la devastazione dell'Oscurmageddon su scala mondiale e li manda perciò ai quattro angoli del pianeta per metterlo a soqquadro. Quando però comincia già a pregustare la vittoria scopre che attorno a Gravity Falls è presente un misterioso campo di forza che impedisce a lui ed agli altri demoni di uscire dal perimetro dalla cittadina, andando su tutte le furie.

Dipper, Wendy e Soos intento sono riusciti ad entrare nella bolla-prigione di Mabel per liberarla, e si ritrovano in un mondo quasi magico ed irreale, venendo "costretti" da Xyler e Craz a fare un giro turistico. I tre si fanno dire dov'è mabel ma, andando a liberarla, scoprono che effettivamente è stata lei a creare Mabelandia e che ne è il sindaco. Inoltre, siccome Dipper ha deciso di rimanere con Ford, lei non vuole più andarsene da lì poiché ogni cosa che si desidera si avvera. Nonostante Dipper, Soos e Wendy cercano di farle cambiare idea, Mabel utilizza i poteri che ha la bolla per convincere i tre a rimanere facendo apparire i loro desideri (Wendy reincontra i suoi amici sani e salvi, andando con loro a far baldoria su di un monster truck; Soos finalmente incontra suo padre) ma Dipper, grazie alla determinazione da poco trovata grazie all'apprendistato di Ford, non cade nel trucchetto della sorella e se ne va.

Nel mentre, nella Fearamid, Bill è su tutte le furie poiché non riescono ad andarsene da quella "stupida cittadina di provincia" nonostante avessero ottenuto un potere illimitato, ma realizza che se c'è qualcuno che può far cadere quella barriera è Ford. Bill viene inoltre informato che Gideon si è ribellato a lui e che ha lasciato entrare Dipper nella bolla di Mabel, cosa che interessa Bill poiché dice che quella bolla sia la trappola più diabolica che lui abbia mai creato e che servirebbe una volontà di titanio per non cadere nelle sue tentazioni, ammette inoltre che in seguito a ciò le cose si siano fatte "più interessanti".

Nella bolla, Dipper sta pensando al comportamento di Mabel ed a come uscire da lì. Viene raggiunto da Wendy, che dice che è si è stufata anche lei di questo mondo e delle sue trappole, dicendo a Dipper di non preoccuparsi dato che riesce sempre a trovare un modo per risolvere la situazione. Wendy quindi elogia le capacità di Dipper aggiungendo che se fossere della stessa età lui sarebbe il ragazzo perfetto e che potrebbero mettersi assieme, arrivando anche alla conclusione che data la natura di quel mondo Dipper può desiderare di crescere. Dipper, ad un primo momento estasiato, capisce che quella non può essere la vera Wendy e la vera natura della bolla si rivela: mentre la finta Wendy si scompone in insetti e scompare, un'albero di peluche rimprovera Dipper per il suo comportamento ed i pupazzi sui rami lo avvertono che è sempre osservato.

Dipper, in preda al disgusto ed al panico, realizza quanto malato e contorto sia in realtà quel mondo e dice tra sé e sé che devono tornare al mondo reale, e in fretta. Dipper però, nel dire ciò, viene arrestato per avere infranto l'unica regola presente a Mabelandia: nominare il mondo reale, pena l'esilio. Mabel impedisce alle guardie di bandire Dipper dalla città, ma siccome ha infranto comunque la legge verrà quindi aperto un caso giudiziario nel quale se Dipper vincerà Mabel ritornerà con lui nel mondo reale, altrimenti il ragazzino verrà bandito per sempre da Mabelandia.

Il processo comincia e gli avvocati di Mabel, ovvero Xyler e Craz, presentano delle prove convincenti che il mondo reale sia un posto triste e dannoso, nel quale le uniche cose che succedono sono disgrazie in continuazione (prendendo dall'album dei ricordi di Mabel e mostrando come prova il giorno della foto dell'album scolastico del secondo anno delle elementari, nel quale una bambina mise la sua gomma da masticare nei capelli di Mabel rovinandole così la foto; ed il giorno di San Valentino della quarta elementare, durante il quale Dipper venne deriso da tutti i suoi compagni per non aver ricevuto neanche un biglietto di San Valentino). Dipper risponde che sono cose passate ma Xyler e Craz ricordano al ragazzino che nulla è cambiato da allora, e che anche adesso la sua vità è piena di sofferenza a causa di cuori spezzati, disastri continui e promesse non mantenute.

Mabel quindi sta già assaporando la vittoria ed il caso sembra essere chiuso quando Dipper, per esporre i suoi argomenti, interviene per rispondere all'accusa chiamando come testimone proprio Mabel. Dipper si scusa con la sorella aggiungendo che la conosce fin troppo bene, e che sa che anche se non lo dimostra anche lei in realtà non vorrebbe stare lì. Mabel però nega l'evidenza e decide di non ascoltare il fratello, che però continua l'arringa e dice fermamente che il suo comportamento è dato dalla paura che lei ha del suo futuro perché è spaventata dal dover crescere e dover abbandonare la sua fanciullezza, e che preferisce non affrontare la realtà e rifugiarsi in un mondo tutto suo piuttosto che cercare una soluzione assieme a chi le sta vicino e le può dare conforto come dovrebbe fare. Dipper a questo punto prende anche lui l'album di Mabel e le ricorda che già lo hanno fatto (Dipper, per "soffrire" assieme alla sorella, si è rasato parte della testa per la foto dell'album scolastico così da tirare su il morale della sorella, così come Mabel, quel San Valentino, fece lei stessa con tutti i biglietti che le erano arrivati un biglietto per il fratello riuscendo a rincuorarlo) e che continueranno a farlo: Dipper infatti non ha intenzione di continuare l'apprendistato con Ford ed ha deciso di tornare a casa con la sorella. Di fronte a questo Mabel capisce di essere stata una illusa e perdona il fratello scambiandosi uno dei loro soliti "abbracci imbarazzati".

Dopo l'abbraccio Mabel perde tutti i poteri che aveva su Mabelandia, che rivela quindi il suo lato distorto. Dipper, Mabel, Wendy e Soos, inseguiti da tutti gli abitanti (fatta eccezione di Xyler e Craz, che sembrano non essere influenzati dall'essenza malvagia di quel luogo), montano a cavallo di Dondolo e scappano dalla bolla facendola scoppiare.

Una volta fuori, Mabel si accorge del caos che sta succedendo nella cittadina e i quattro decidono di rintanarsi nel Regno del Mistero. Arrivati, con molto stupore, trovano Stan a capo di un manipolo di creature e cittadini di Gravity falls, rifugiatisi anche loro nel Regno del Mistero.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.